fbpx Un batterio infettivo nei wurstel ha portato al ritiro dal mercato di diversi lotti...
Attualità

Un batterio infettivo nei wurstel ha portato al ritiro dal mercato di diversi lotti…

di Enrico Tiberio Romano

Condividi con chi vuoi

Stando a quanto riportato da “Il Corriere della Sera“, negli ultimi giorni un focolaio di listeriosi avrebbe colpito l’Italia; la malattia infettiva provocata da un batterio starebbe infatti allarmando la comunità scientifica, che richiama all’attenzione…

Cosa sta succedendo?

Si chiama Listeria monocytogenes il batterio che sarebbe responsabile del decesso di sei persone e di oltre 60 ricoveri nel nostro Paese. Questo organismo può essere presente nel suolo, in acqua e nella vegetazione, e pertanto è definito ubiquitario; inoltre, può contaminare diversi alimenti, e la principale via di trasmissione all’uomo parrebbe essere proprio quella alimentare.

Il Ministero della Salute richiama all’attenzione mentre, diversi lotti di wurstel sarebbero stati ritirati dal mercato, poiché risultati positivi al test antigenico. Secondo la testata meneghina, la gravità dei sintomi dipenderebbe dalle condizioni di salute dell’individuo e dalla dose di cibo infetta assunta. In particolare, i wurstel di origine avicola sono considerati i principali responsabili delle infezioni ma, attraverso delle semplici regole, il problema potrebbe venir meno. Tra queste vi sono cuocere in maniera adeguata i cibi, lavarsi spesso le mani e conservare in frigo i prodotti; se queste indicazioni vengono seguite scrupolosamente, potrebbero proteggere adeguatamente dal contagio.

Nonostante tutto, in realtà, è a partire dal 202o che si registrano diversi casi di listeria, con incidenza pressoché simile a quella attuale in tutta la penisola. Inoltre, la malattia è presente in tutto il mondo e compare in modo sporadico in varie zone del Pianeta; agli esperti non sono però ancora chiare le modalità di contagio.

Se volete rimanere sempre aggiornati sulle notizie provenienti da tutto il mondo, continuate a seguirci su Nasce, Cresce, Informa.

Potrebbero interessarti anche:

Condividi con chi vuoi