fbpx Emilia Romagna, acqua contaminata in 28 spiagge: "situazione anomala"
Attualità

Emilia Romagna, acqua contaminata in 28 spiagge: “situazione anomala”

di Gianmichele Trotta

Condividi con chi vuoi

Divieto di balneazione su parte della costa romagnola a partire dal tardo pomeriggio del 27 luglio. Questa è l’ultima ordinanza indetta dai comuni romagnoli per proteggere i propri cittadini. Alla base di questa decisione vi è il batterio Escherichia Coli, ritrovato in quantità superiori alla norma in 28 punti di balneazione sui 98 fino ad ora controllati. ARPAE, che si occupa dei prelievi, comunica: “si tratta di una situazione anomala“.

Una situazione anomala

L’analisi delle acque di balneazione viene effettuata stagionalmente e in maniera periodica. In questi prelievi, in particolare, vengono controllati i livelli di due batteri: l’Escherichia coli ed Enterococchi intestinali. Come si riporta, se anche solo uno di questi due batteri supera i limiti previsti dalle normative, scatta il divieto temporaneo di balneazione.

ARPAE è l’Agenzia Prevenzione Ambiente ed Energia dell’Emilia Romagna, facente parte del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente. Proprio stamattina l’agenzia ha pubblicato il resoconto dei campioni prelevati il 26 luglio, affermando che si tratta di una situazione piuttosto anomala considerando la stagione e il clima degli ultimi giorni.

Le ipotesi

Di fatto, quantitativi del genere, come riporta ANSA, arrivano a seguito di forti piogge e di conseguenza dall’apertura degli sforatori a mare. Tuttavia, la recente siccità rende questa situazione inspiegabile e, come definita dall’agenzia dei prelievi, “anomala”. ARPAE segue con alcune ipotesi cercando di spiegare il fenomeno:

Al momento le ipotesi possibili per spiegarne le cause sono rappresentate da un insieme di eccezionali condizioni meteorologiche, idrologiche e marine (temperatura dell’acqua molto elevata da molte settimane con valori oscillanti intorno ai 30°, prolungata assenza di ventilazione, scarso ricambio delle acque, mancata diluizione delle immissioni nei corsi d’acqua che arrivano a mare per la forte siccità), che, sommandosi, possono aver avuto un effetto particolarmente impattante sulla composizione delle acque marine“.

Le spiagge chiuse in Emilia Romagna

Dai campioni prelevati lo scorso martedì ARPAE ha rilevato delle quantità del batterio escherichia coli ben superiori a quelle previste su circa 30 km di costa, da Goro a Cattolica. Il primo comune a imporre il divieto è stato quello di Cervia, il cui sindaco, Massimo Medri, ha firmato un’ordinanza urgente sulla base delle analisi microbiologiche. A questo sono seguiti anche gli altri divieti, consultabili sulla mappa di balneazione di ARPEA.

Questo l’elenco delle spiagge dove vige al momento il divieto di balneazione:

Bellaria – Foce Vena 2 – Comune di Bellaria Igea Marina
Bellaria – Foce Uso 100m S – Comune di Bellaria Igea Marina
Bellaria – Rio Pircio – Comune di Bellaria Igea Marina
Bellaria – Pedrera Grande N – Comune di Bellaria Igea Marina
Bellariva – Colonnella 1 – Comune di Rimini
Bellariva – Colonnella 2 – Comune di Rimini
Cattolica – Torrente Ventena 50m N – Comune di Cattolica
Cervia Pinarella – Comune di Cervia
Marebello – Istituto Marco Polo – Comune di Rimini
Miramare – Roncasso – Comune di Rimini
Miramare – Rio Asse N – Comune di Rimini
Misano Adriatico – Rio Alberello – Comune di Misano Adriatico
Misano Adriatico – Rio Agina – Comune di Misano Adriatico
Riccione – Foce Marano 50m N – Comune di Riccione
Riccione – Fogliano Marina – Comune di Riccione
Riccione – Porto Canale 100m N – Comune di Riccione
Riccione – Porto Canale 100m S  – Comune di Riccione
Riccione – Colonia Burgo – Comune di Riccione
Rimini – Foce Marecchia 50m N – Comune di Rimini
Rimini – Foce Marecchia 50m S – Comune di Rimini
Rimini – Ausa – Comune di Rimini
Rivabella – Turchetta – Comune di Rimini
Spiaggina – Comune di Goro
Torre Pedrera – Pedrera Grande Sud – Comune di Rimini
Torre Pedrera – Cavallaccio – Comune di Rimini
Viserbella – La Turchia – Comune di Rimini
Viserba – La Sortie – Comune di Rimini
Viserba – Spina-Sacramora – Comune di Rimini

 

Se non volete perdervi mai nulla dall’Italia e dal Mondo, continuate a seguirci su Nasce, Cresce, Informa.

Potrebbero interessarvi anche:

Condividi con chi vuoi