fbpx Anche Gucci entra nel mondo del gaming inaugurando un'Academy
Gaming

Anche Gucci entra nel mondo del gaming inaugurando un’Academy

di William Tinella

Condividi con chi vuoi

Il mondo del gaming fa gola a tutti. Dopo svariate collaborazione ora Gucci sbarca nell’industria del gaming con un’iniziativa molto particolare: quella di creare una Gaming Academy per i giovani talenti dell’e-sports mondiale. Il tutto grazie ad una collaborazione con Face It. Ecco in cosa consiste.

Gucci Gaming Academy, quando la moda incontra gli e-sports

Tramite una collaborazione con Face It, nota piattaforma che si occupa del lato e-sports e competitivo di molti giochi, Gucci si è definitivamente consolidata nel mondo del gaming. Non è la prima volta che il famoso marchio di moda ha avuto a che fare con i videogiochi. Infatti, sono molte le collezioni dedicate a titoli o eventi particolare. Ma ora Gucci ha deciso di fare sul serio inaugurando una Gaming Academy per coltivare giovanti talenti del panorama e-sports.

 

 

Lo scopo di questa Academy è quello di coltivare e far crescere pro-player futuri. Con la collaborazione con Face It, l’Academy inizialmente verrà coinvolta solo nel panorama competitivo di Counter Strike: Global Offensive. Uno dei titoli e-sports più di successo al mondo. Sono stati già “reclutati” 4 giovani pro-player ai vertici delle classifiche di Face It. Insieme a Gucci, tanti giocatori potranno ricevere un grosso aiuto verso una gloriosa carriera da professionista.

Oltre a fornire di hardware e vari accessori, la Gucci Gaming Academy fornirà anche assistenza psicologica ai suoi membri. Questo anche grazie alla collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Salute. Il futuro degli sport sono anche gli e-sport elettronici e Gucci lo ha capito bene puntandoci sopra. Vedremo quindi in futuro altri grossi marchi o addirittura governi sostenere gli e-sports? In attesa di nuove risposte e informazioni, continua a seguirci su Nasce, Cresce, Respawna.

Potrebbe interessarti anche:

Condividi con chi vuoi