fbpx Traffico estivo: condizioni da bollino nero previste sulle autostrade
Attualità

Traffico estivo: condizioni da bollino nero previste sulle autostrade

di Francesco Greco

Condividi con chi vuoi

Il mese di agosto è sempre movimentato per tutti: prendere le ferie, organizzare valigie e partire per le tanto agognate vacanze nelle mete turistiche designate, fuggendo dalle calde città. E ciò ovviamente si riflette sul traffico estivo sulle autostrade italiane; a rendere note le conseguenze, ci sono i dati derivanti da uno studio condotto da un istituto…

Autostrade da traffico estivo nero

Secondo l’Istituto Ixe che ha condotto lo studio per conto di Coldiretti, sarà previsto bollino nero sulle autostrade italiane nel weekend 6-7 agosto. Secondo le stime, 4 italiani su 10 (circa 22 milioni) sono pronti a combattere contro il caldo per raggiungere la località dove trascorreranno un breve periodo di vacanza. Un esodo pericoloso per lo scorrimento del traffico, tanto da spingere l’ANAS a rimuovere circa 500 cantieri su 1000 e poco più lungo la rete autostradale.

Secondo il Gruppo Ferrovie, il traffico si concentrerà principalmente sulle strade del sud, tra le quali: l’A2 che attraversa Campania, Basilicata e Calabria; le statali 106 Jonica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria, le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia. E ancora, la “Carlo Felice” in Sardegna, la SS148 Pontina nel Lazio e la SS7 Appia; queste ultime sono particolarmente importanti, in quanto rappresentano dei collegamenti tra Roma e le maggiori località turistiche della parte meridionale del Lazio.

Tra le direttrici più a rischio ci sono la A1 Milano-Napoli e la A14 Bologna-Taranto in direzione nord-sud. Fortunatamente per i tragitti di ritorno, arrivano notizie incoraggianti; il controesodo, infatti, sarà diluito tra le settimane a venire, congestionando sempre meno le strade della rete italiana.

Per essere sempre aggiornati sulle news provenienti da tutto il mondo, continuate a seguirci su Nasce, Cresce, Informa.

Articoli correlati:

Condividi con chi vuoi