fbpx Mondiali, le sconfitte più clamorose nella storia del torneo!
Sport

Mondiali, le sconfitte più clamorose nella storia del torneo!

di Alessandro Colepio

Condividi con chi vuoi

Sono iniziati solo da qualche giorno i Mondiali di Qatar 2022, ma ci hanno già regalato grandissime sorprese. A partire da Argentina-Arabia Saudita 1-2, gara terminata con il clamoroso successo della formazione mediorientale che ha interrotto a 36 partite la striscia d’imbattibilità di Messi e compagni. Ieri è caduta anche la Germania, impegnata contro il Giappone: i Blue Samurai nel secondo tempo hanno ribaltato lo svantaggio iniziale e hanno difeso fino all’ultimo il punteggio di 1-2, portando a casa i 3 punti.

La Coppa del Mondo è il trofeo più emozionante e anche questa edizione non ha perso tempo per ricordarlo a tutti gli spettatori. Nel corso degli anni ci sono stati diversi successi insperati di squadre minori contro delle superpotenze del calcio mondiale, una sorta di vittoria sul modello biblico di Davide contro Golia. Vediamo quindi i successi più insperati della storia dei Mondiali.

 

Lionel Messi (@Shutterstock)

Inghilterra-Stati Uniti 0-1, Mondiali 1950

Gli inglesi inventori del gioco avevano da poco deciso di aprirsi al calcio internazionale e di prendere parte alla Coppa Rimet. Nel 1950 si giocò in Brasile la prima edizione dopo la Guerra e quale modo migliore per dimostrare la loro manifesta superiorità? Alla prima giornata si scontrarono coi cugini americani e i Tre Leoni erano più sicuri che mai di vincere. L’allenatore optò per un turnover difensivo, che purtroppo non ebbe gli effetti sperati: al 38′ gli americani passarono avanti e ci restarono fino al 90′. Una pesante sconfitta per gli inglesi, che a causa del contraccolpo psicologico persero anche con la Spagna e uscirono al primo turno dal Mondiale. Non male per quelli che avrebbero dovuto insegnare calcio al Mondo e fino a quel momento avevano disertato con arroganza i Mondiali.

Italia-Corea del Nord 0-1, 1966

L’Italia e le due Coree non hanno un gran feeling calcisticamente parlando, ed è sotto gli occhi di tutti. Nel 2002 gli azzurri persero coi padroni di casa della Corea del Sud, ma a loro discolpa c’è da ammettere che la direzione dell’arbitro Byron Moreno fu assolutamente faziosa nel voler favorire gli asiatici. Pochi sanno che quella partita non è stata però la prima disfatta dell’Italia contro una squadra dell’estremo oriente: nel 1966 si giocò in Inghilterra e la nostra Nazionale in quel torneo fu poco più di una comparsa. Ad essere decisiva fu la sconfitta per 1-0 contro la Corea del Nord, avvantaggiata anche dall’infortunio di capitan Bulgarelli. All’epoca non si potevano sostituire i giocatori e l’Italia giocò gran parte della partita in 10.

Algeria-Germania Ovest 2-1, Mondiali 1982

Nell’anno del trionfale successo degli Azzurri di Bearzot in Spagna, la Germania Ovest (due volte campione del mondo) trovò sulla sua strada una debuttante Algeria alla prima storica presenza ad un Mondiale di calcio. La gara svoltò nel secondo tempo, con un botta e risposta che portò al definitivo 2-1 in favore della Nazionale nordafricana. I tedeschi, comunque, si ripresero ampiamente da quella sconfitta e arrivarono in finale solo per essere battuti dall’Italia.

 

L’ARTICOLO PROSEGUE NELLA PROSSIMA PAGINA

 Pagina Successiva »

Condividi con chi vuoi