fbpx Serie A: i migliori e i peggiori della prima giornata di campionato
Sport

Serie A: i migliori e i peggiori della prima giornata di campionato

di Federico Minelli

Condividi con chi vuoi

Bentornata Serie A! Dopo mesi di chiacchere, mercato e tormentoni, il terreno di gioco è finalmente e nuovamente giudice, senza esclusione di colpi. Ecco, allora, i tre top e flop di questa prima giornata della Serie A 2022/2023 secondo la nostra Redazione.

Top e Flop di giornata: i migliori della prima di campionato

DI MARIA: Volée a sbloccare il match e a scrollare di dosso un po’ di paura ai suoi, assist ad inizio secondo tempo per Vlahovic che spezza le gambe al Sassuolo e chiude i conti. Ma non solo, in mezzo tante giocate di fino e lampi di qualità. Alla prima in Serie A, nonostante i 34 anni sul groppone, il Fideo sembra essersi trovato bene: ci sarà da divertirsi.

Angel Di Maria (@Shutterstock)

FALCONE: In stato di grazia. Le ha prese praticamente tutte, una vera e propria saracinesca abbassata che l’Inter ha sfondato solo al 95° su inserimento di Dumfries. Finché ha potuto, l’ex Samp ha tenuto a galla i salentini parando tutto quello che si avvicinasse alla sua porta, rischiando di rovinare l’esordio in campionato dell’Inter.

REBIC: Sì, vero, si perde Becao sul gol del’1-0, ma riesce a farsi perdonare alla grandissima. Doppietta nel 4-2 contro l’Udinese, sempre al posto giusto a raccogliere l’assist di Calabria prima e Brahim Diaz poi, mettendo la giusta cattiveria in un ruolo che non è neanche il suo naturale. Sacrificio, dedizione e grinta: Pioli sarà in difficoltà a scegliere.

VAI ALLA PROSSIMA PAGINA PER TROVARE I FLOP DI GIORNATA

 Pagina Successiva »

Condividi con chi vuoi