fbpx PS Plus: il costo aggiuntivo per l'upgrade era solo un "errore tecnico"
Gaming

PS Plus: il costo aggiuntivo per l’upgrade era solo un “errore tecnico”

di Fabio Danei

Condividi con chi vuoi

Nella giornata di ieri sono sorti alcuni problemi riguardo gli upgrade tra tier del PS Plus. Tutti gli utenti che avevano acquistato l’abbonamento in sconto erano stati obbligati a pagare, oltre alla classica differenza di prezzo tra l’abbonamento posseduto e quello di livello superiore, anche un extra. Se volete sapere nel dettaglio cosa è successo ne abbiamo parlato in questo articolo. Per fortuna, però, Sony è tornata sui suoi passi.

Era tutto un “errore tecnico”

La mossa di Sony di far pagare di più chi aveva acquistato un abbonamento in sconto non è andata giù ai fan, che si sono fatti sentire. La risposta dell’azienda, infatti, non si è fatta attendere ed è arrivata con un tweet.

A causa di un errore tecnico, ai giocatori in Asia che hanno precedentemente acquistato un abbonamento a PlayStation Plus con uno sconto è stato addebitato in modo errato il prezzo dell’aggiornamento. Questo errore è stato corretto e i giocatori interessati riceveranno un credito. Vi ringraziamo per la vostra pazienza”.

A quanto pare si è trattato di un “errore tecnico” e Sony provvederà a far riavere i soldi agli utenti sotto forma di credito. Questa scelta è stata ampiamente criticata perché, visto che a detta di Sony si è trattato di un “errore”, sarebbe più opportuno rimborsare gli utenti e non fornirgli del credito da spendere sullo store. C’è da dire, però, che non è chiaro se sarà possibile anche richiedere un rimborso, quindi è meglio aspettare per avere qualche informazione più precisa.

 

Si è trattato veramente di un errore?

Viste le modalità con cui si è svolta la vicenda, non sono in pochi a pensare che non si sia trattato di un errore tecnico, ma di una scelta oculata. Molti credono che i piani iniziali di Sony fossero proprio quelli di far pagare questa differenza di prezzo agli utenti; forse per ovviare a chi ha accumulato una grossa quantità di abbonamenti acquistati in sconto in vista del nuovo PS Plus. Però, dopo la tempesta subita, l’azienda avrebbe deciso di tronare sui suoi passi, rivedendo le sue intenzioni. Quale sia la verità forse non lo sapremo mai.

Non sta a noi esprimerci in merito, ma siamo curiosi di scoprire che ne pensate, quindi fatecelo sapere! Inoltre, continuate a seguirci su Nasce, Cresce, Respawna!

Articoli correlati:

Condividi con chi vuoi