fbpx Scoperto vaccino capace di istruire il sistema immunitario contro il tumore
Attualità

Scoperto vaccino capace di istruire il sistema immunitario contro il tumore

di Francesco Ferri

Condividi con chi vuoi

Gli scienziati hanno compiuto un passo importante nella lotta contro il cancro. Quello che è stato scoperto, infatti, è un vaccino capace di istruire il nostro sistema immunitario per una risposta più efficace al tumore. Grazie agli studi condotti dai ricercatori del laboratorio Armenise-Harvard di immunoregolazione all’Italian Istitute for Genjomic Medicine con sede all’Irccs, Fondazione del Piemonte per l’Oncologia Candiolo. Una rivoluzione importante che aiuterà nella risoluzione di una delle malattie che da sempre minaccia l’uomo nella sua esistenza. Ma di cosa si tratta precisamente?

La scoperta

La scoperta è stata realizzata grazie alle ricerche compiute in collaborazione con la biotech italo-svizzera Nouscom. La ricerca, illustrata in uno studio pubblicato sulla rivista Science Translation Medicine, ha dato modo di ottenere un vaccino che si è dimostrato efficace su 12 pazienti con un sottotipo di tumore al colon. Tutti quanti avevano raggiunto una fase metastatica e l’assunzione del vaccino, in concomitanza a un farmaco immunoterapico, ha regalato dati molto promettenti.

Come funziona il vaccino

Il vaccino andrebbe ad operare come un vero e proprio cavallo di Troia. Sfruttando un virus è capace di istruire il nostro sistema immunitario, rendendolo in grado di riconoscere e combattere le cellule tumorali. In questo modo aumenterebbe a dismisura la risposta immunitaria, oltre a migliorare l’efficacia dei farmaci immunoterapici. Secondo i dati ottenuti ci troviamo di fronte ad una vera e propria rivoluzione della medicina. Secondo Luigia Pace, direttrice del laboratorio di immunoregolazione Armenise-Harvard, “si prospetta la concreta possibilità di creare nuovi vaccini efficaci contro molti altri tipi di cancro”.

Per rimanere sempre aggiornati sulle news provenienti da tutto il mondo vi ricordiamo di continuare a seguirci su Nasce, Cresce, Ignora.

Potrebbe interessarvi:

 

 

Condividi con chi vuoi